Provincia di Grosseto

Massa Marittima

La nobile città, detta la gemma del medioevo per la bellezza dei suoi edifici romanici e gotici. Importante per le sue miniere, è un vero e proprio scrigno monumentale. Imponente la Piazza del duomo , teatro e anima di questa città.

Eventi: Il balestro del Grifalco. Ogni prima domenica dopo il 20 maggio e la seconda domenica di agosto. La città rinnova la secolare sfida per la supremazia nell’arte del tiro con la balestra.

Castiglione della Pescaia

L’Antico centro Castiglione della Pescaia si sviluppa sul monte petriccio e domina con i suoi torrioni uno dei più dolci panorami maremmani. Le possenti mura con 11 torri, 3 portali e il castello del XV sec. Conservano inalterato il loro fascino medievale.

Meritano una visita anche i dintorni di castiglione ricchi di località affascinanti come Vetulonia, una delle più importanti città etrusche, Tirli famoso per la cucina rustica e genuina.

Scansano

Nasce nell’entroterra collinare maremmano di Grosseto lungo una fascia di terra tra la costa e il monte amiata. Ampi tratti selvaggi e rudi si confondono con una storia collinare dalla secolare vocazione vinicola, oggi produttrice di quel vino rosso chiamato Morellino che è diventato tra le DOC italiane più conosciute e apprezzate nel mondo.

Scansano è un centro storico richissimo di testimonianze monumentali risalenti all’alto medioevo e al ‘400 toscano.

 

Manciano

In macchina, in montai bike, a cavallo a piedi su sentieri di campagna o strade attrezzate: ci sono tanti modi per visitare manciano, uno dei territori più suggestivi della maremma.

Il paese sorge arroccato in cima a un colle. Abitato fin dalla preistoria, Manciano divenne dominio degli Aldobrandeschi e successivamente dei conti Orsini di Roma. Tutta l’area del mancianese è caratterizzata da realtà medievali rimaste praticamente intatte. Un paese assolutamente da non perdere è Montemerano.

 

Pitigliano

Odori, colori e sapori esaltano questo posto dolce e selvaggio. Le alte pareti di tufo sono solcate da mille caverne e da case-torri. Il paese conserva gelosamente i ricordi del suo antichissimo passato: il periodo preistorico, romano, medievale, rinascimentale. Il fascino di Pitigliano si assapora visitando anche il ghetto ebraico. La produzione vinicola è uno dei tanti motivi per visitare questa terra: le vigne, fertilizzate dal tufo vulcanico, producono pregiati vini bianchi.

 

Saturnia e le Terme

Grazie alle proprietà delle sue acque solforose, le terme di saturnia, aggiungono alla bellezza del soggiorno, i vantaggi di una rilassante cura naturale. Da ogni parte sgorgano le acque fumose e bollenti che scorrono dalla valle fino all’antico casolare del Molino del Gorello, dove è possibile fare bagni nelle ampie vasche naturali, sotto le suggestive cascate. Nella zona adiacente sorgono moderne e accoglienti strutture, fra le quali un centro benessere dotato di impianti propri e spazi termali.

 

Magliano in Toscana

Baluardo degli Aldobrandeschi, dei Senesi, dei Medici e dei Lorena. Affaccia le mura e i suoi torrioni su una campagna di olivi e viti, di ginestra e grano, dove si disperde il maestrale. Qui si può camminare, pedalare e cavalcare fra i ruderi di San Bruzio una delle più belle e suggestive chiese romaniche del XII secolo. Avvolto dal tipico paesaggio maremmano, l’atmosfera è quella autentica di un mondo medievale fatto non solo di mestosi edifici ma anche di storie fantastiche di cavalieri, cantori e menestrelli.

Da non perdere la manifestazione vinicola “Vinellando” a Marzo e Agosto.

Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!