Prato

Prato si trova al centro della Toscana settentrionale, capoluogo di una Provincia composta da sette Comuni: Cantagallo, Carmignano, Montemurlo, Poggio a Caiano, Vaiano e Vernio.

Conosciuta fin dal Medioevo per la lavorazione tessile laniera, ha avuto un ruolo importante per lo sviluppo economico e sociale dell'intero distretto, nel XIII sec. sviluppa in città e lungo la Val di Bisenzio la fabbricazione dei tessuti. I lanaioli pratesi si specializzano nell'impiego della lana e si dedicano all'Arte di Calimala (lavorazione per rendere i panni più morbidi e belli).

Molti sono i possibili Itinerari di visita: Itinerario Medioevo, Itinerario Santuari, Itinerario Rinascimento e l' Itinerario Granducale.

Nel centro storico il Castello dell'Imperatore, il Duomo, il Palazzo Pretorio, la Basilica di Santa Maria delle Carceri a croce greca, le chiese di San Francesco e di San Domenico, custodiscono opere di grandi maestri, come Agnolo Gaddi, Paolo Uccello, Filippo e Filippino Lippi, Donatello ed altri famosi artisti del Trecento e del Rinascimento.

Tanti i possibili musei da visitare: quelli di Pittura Murale e dell'Opera del Duomo, dove si può ammirare l'originale del "Pulpito" di Donatello, le Gallerie comunali e degli Alberti, conservano importanti collezioni che arrivano fino alla stagione artistica del primo Novecento. Il Centro per l'Arte Contemporanea "Luigi Pecci" organizza mostre e manifestazioni dei più noti artisti dell'Avanguardia. Il Museo del Tessuto ambientato in una storica fabbrica pratese illustra ai visitatori un'interessante panoramica dell'arte della tessitura attraverso i secoli. Questi solo per citarne alcuni.

Per questo il territorio provinciale è ricco d'interessi per il turista, i segni della storia e dell'arte lasciati dagli Etruschi, dai Romani e dai Longobardi sono presenti e perfettamente visibili: necropoli e reperti etruschi a Comeana ed Artimino, chiese romaniche sparse nel Carmignanese, le antiche Badie in Val di Bisenzio, i borghi medievali, le splendide ville Medicee di Poggio a Caiano e Artimino, il Parco Museo Quinto Martini di Seano e quello ambientale di Mercatale di Vernio; il paesaggio collinare del Montalbano, ricco di vigneti e d'oliveti, il suggestivo scenario della Calvana di fronte alla riva destra del Bisenzio, ed offre anche la possibilità di soggiorni e di itinerari nel verde.

 

Eventi:

La Fiera dell'8 Settembre

Una tradizione risalente al IV secolo riporta le prime notizie di una sacra cintura conservata a Bisanzio, secondo la tradizione la Cintola della Madonna, un pezzo di stoffa di lana color verde, la cintura che Maria avrebbe donato a San Tommaso al momento della propria ascensione in cielo.

La leggenda vuole che questa reliquia sia stata portata a Prato intorno al 1141 da un mercante, un certo Michele che, sposatosi a Gerusalemme, l' avrebbe ricevuta in dote dalla madre della sposa. Tornato in patria, Michele l' avrebbe poi conservata gelosamente per anni per poi donarla in punto di morte, nel 1172 circa, alla Pieve di Santo Stefano che ancora oggi la conserva nella cappella realizzata da Lorenzo di Filippo nel 1386-90.

Il momento culminante dell'intera festa divenne in seguito la cerimonia dell'esposizione della Sacra cintola. Con gli anni questa festa non ha perso di importanza e tuttora al suo corteggio storico partecipano le città più importanti della Toscana. La reliquia viene attualmente mostrata con solenni cerimonie cinque volte all’anno: per Pasqua, il primo di maggio, il 15 agosto, l’8 settembre e il giorno di Natale.

 

Come Raggiungere Prato:

In Auto

* Autostrada A1: uscita Calenzano - Sesto Fiorentino raccordo con la A11 per uscire a Prato EST o Prato OVEST

* Autostrada A11: uscite Prato EST o Prato OVEST

* SS 325 Bologna - Prato

In Treno:

* Ferrovia Direttissima Firenze/ Bologna - stazione Prato Centrale

* Ferrovia Firenze / Viareggio - stazione Prato Centrale o Prato Porta al Serraglio

In Aereo:

* Aeroporto A. Vespucci Firenze Peretola (16 km da Prato)

* Aeroporto G. Galilei Pisa (76 km da Prato)

Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!